Antichi ricordi

Fc Bioggio nel 1950

Angelo Longhi ci affida per la pubblicazione due fotografie di famiglia in cui sono raffigurate due formazioni del Fc Bioggio. L'anno dovrebbe essere il 1950. «Purtroppo – scrive il nostro lettore – non sono riuscito a risalire all'identità del nono giocatore in piedi nella prima foto». Se qualcuno lo riconoscesse può segnalarlo alla redazione.


Da sinistra, in piedi: Maurizio Rossi, Alfredo Poretti, Guido Oldrati, Bruno Moriggia, Mario Bottani, Giuseppe Berva, Andrea Rossi, Giancarlo Staffieri, ???, Silvio Bernasconi, Andrea Manfrini, Antonio Poretti ed Ettore Schira. In ginocchio: Quinto Foglia, Luciano Bottani, Dante Induni, Natalino Taglioni, Domenico Galli e Gianni Taglioni.


Da sinistra, in piedi: Gianni Taglioni, Giovanni Pozzi, Pietro Soldati, Giancarlo Staffieri, Giuseppe Berva, Rodolfo Soldati, Mario Bottani, Walter Schenini. In ginocchio: Andrea Rossi, Giorgio Dolfini, Bruno Moriggia, Guido Oldrati, Luciano Bottani.

Il garage di papà Giulio a Noranco

Giuliana Rodigari, di Rivera, ha deciso di condividere con noi un ricordo legato all'attività professionale di suo padre. Giulio Balmelli, di Montagnola, tra gli anni 60 e gli anni 70 trasferì il suo garage da via Geretta (Paradiso) in una nuova costruzione di Noranco, oggi sede della Emil Frey Sa. Il signor Balmelli è stato uno dei primissimi importatori della marca Toyota in Ticino. Racconta la figlia Giuliana: «Mi ricordo il suo più grande motivo d'orgoglio: una Toyota Corona gialla, cilindrata 1900, targata TI 639». Allora non c'erano in zona grandi costruzioni. «Mi tornano in mente il ristornate osteria La Solitaria, la carrozzeria Triacca e l'abitazione dei signori Molinari». Il garage di Giulio Balmelli, in mezzo ad ampi spazi verdi troneggiava alla grande. Tempi belli e ormai lontani, quelli degli anni 60/70, ma nitidi nel cuore di Giuliana Rodigari, che con questa foto, a lei tanto cara, intende omaggiare la figura del papà, scomparso nel 1972 a 55 anni.

Condividi
su Facebook - su Twitter