Antichi ricordi

Stenio Dozio, indimenticato pilota-cameriere

Una nostra fedele lettrice ci ha trasmesso alcune foto, scattate nel 1943, di giovani militi impegnati a Payerne con la scuola reclute, tra cui il luganese Stenio Dozio. La sua speranza (e anche la nostra) è che con l'aiuto dei lettori si possari conoscere qualche altra giovane recluta...

Altre immagini degli anni quaranta inquadrano Stenio Dozio in veste di pilota militare; in una del 1945 c'è la pattuglia di cui faceva parte. Gli aerei in dotazione in quegli anni erano Moran e Vampire, modello quest'ultimo che durante il recente Air show di Locarno è stato mostrato al pubblico. Stenio Dozio era persona conosciuta in città, dove ha svolto la professione di cameriere in diversi locali storici, tra i quali il Caffè della Posta, l'Argentino e il Felix. Persona disponibile e affabile, partecipava regolarmente alla corsa dei camerieri, gara di abilità e di equilibrismo riservata al personale dei bar del centro città. In precedenza, aveva girato il mondo a bordo delle navi da crociera, su cui si imbarcava come addetto al servizio alberghiero. Smise il grembiule negli anni sessanta per aprire un negozio di impianti elettrici in corso Elvezia, commercio tuttora esistente e di cui si occupa la moglie. Una persona eclettica e poliedrica, a cui la Rivista di Lugano aveva dedicato una puntata della rubrica «Nella ragnatela», in cui in versi si descrivevano in tono umoristico le virtù di Stenio Dozio.

Anni '40, volo con Vampire.

Estate 1945, pattuglia formata dai piloti Mombelli, Pini e Dozio in occasione del primo volo con l’apparecchio Moran.

Condividi
su Facebook - su Twitter