Antichi ricordi

Aget Lugano in campeggio a Bosco Gurin

In occasione del 100.mo anniversario dell'Associazione giovani esploratori ticinesi (Aget) di Lugano, il nostro fedele abbonato Mauro Dignola ci mette a disposizione queste splendide fotografie, che ritraggono alcuni baldi giovanotti durante un campeggio negli anni '50 a Bosco Gurin. Le pubblichiamo in concomitanza con l'inizio delle attività proposte appunto in occasione dell'importante compleanno. Sabato 18 aprile in città, Scout Lugano 1915 ha proposto un gioco collettivo molto coinvolgente che ha favorito l'incontro tra il movimento scoutistico e la popolazione. Inoltre, fino al 28 aprile, l'ex asilo Ciani ospita una mostra fotografica in cui rivivono i momenti più importanti della sezione luganese. Gratuita e aperta a tutti, propone anche alcuni oggetti e utensili utilizzati in questi primi cent'anni di storia dello scoutismo in Ticino. Ne riferiamo nelle pagine di cronaca.

Durante una partita di bocce troviamo, accovacciati da sinistra: Arturo Schatzmann e Athos Campana; in piedi da sinistra: Franco Pagnamenta e Mauro Dignola.

Davanti all'ex caserma delle guardie di confine sono immortalati, seduti da sinistra: Arturo Schatzmann, Mauro Dignola, Marco Gambazzi; in piedi, da sinistra: ???, Franco Pagnamenta e Athos Campana.

Un momento di pausa nell’incontaminata natura valmaggese.

In ricordo di Gianni Bottoni

In riferimento all'edizione dello scorso 10 aprile dei «Fotogrammi con Fausto Sassi», ecco una foto con Gianni Bottoni (a destra) in compagnia dell'amico Fulvio Finardi. Bottoni, che ha suonato per tanti anni nel complesso «I Baloss» e «Ul Quartett da Lügan», era autodidatta e già da ragazzino strimpellava una vecchia chitarra seduto sui muretti di via Mercoli a Molino Nuovo, attorniato dai ragazzi di Vignola che facevano da coro.

Condividi
su Facebook - su Twitter