Antichi ricordi

Pallacanestro a Viganello negli anni '50 e '60

Mario Canuti ci riporta con queste immagini agli anni '50 e '60, quando la pallacanestro a Viganello era molto praticata e seguita. La locale Associazione sportiva (presieduta in quegli anni da Gino Bergamini) disponeva di una sezione appositamente creata per promuovere questa disciplina. Una stagione raccontata e descritta da Peo Mazzola, Dario Bernasconi e Mauro Rossi in un libro edito dall'Associazione ticinese pallacanestro nel 1992 per i suoi 50 anni di attività, a cui Canuti fa riferimento.

Inizialmente si giocava su un campo in terra battuta alle vecchie scuole. La superficie in catrame venne realizzata più tardi per iniziativa dell'allora vice sindaco di Viganello Ghiggia. I canestri non erano a norma e furono regolarizzati da Mario Canuti, utilizzando una piastra cui fu applicato l'anello di ferro con la retina. I lavori di saldatura furono eseguiti nella carrozzeria Regazzoni di Viganello. Mancano nelle foto alcuni giocatori che per dovere di cronaca elenchiamo. Sono Luigi Tamburini, Ivano Dell'Acqua, Vavassori e Gianni Buselli.

La squadra giovanile del Viganello negli anni 1954/1955. Creata e allenata da Giacomo Ballerini, era stata successivamente guidata da Rico Ariata. C'era anche una formazione femminile. Pubblicata su queste pagine nell'edizione del 17 aprile 2015, riproponiamo la foto con tutti i nomi.
In piedi da sinistra si riconoscono:
l'accompagnatore Guido Pina, Flavio Tocchetti, Flavio Ranzanici, Italo Zali, l'allenatore Rico Ariata, Gianangelo Maffi, Edo Gasparini e Mario Canuti.
Accovacciati, da sinistra:
Piergiorgio Morandi, Renato Crivelli, Renato Zappelloni, Francesco Butti, Roberto Unternährer e Cassina.

Altra formazione del Viganello ripresa in occasione di un torneo.
In alto da sinistra: Giordano Maffi (dirigente), Sergio Canuti, Cassina, Sandro Ghiggia, Mario Canuti (allenatore e promotore di questa giovane formazione interamente composta da viganellesi), Arnoldo Gobbin, Caramella, Florindo Luraschi (allenatore) e Guido Pina (dirigente).
Accovacciati: Giampiero Cambrosio, Buri, Franco Bassi, Renato Crivelli e Lironi.

La squadra allenata da Geo Balmelli (e in seguito da Fredy Arioli) ci riporta invece all'epoca in cui la sezione pallacanestro era diretta da Luigi Roda. Da lì in poi il Viganello dei viganellesi finì. La società si aprì infatti a giocatori di altri quartieri e paesi. Qui siamo nel 1962.
In piedi, da sinistra: Sandro Ghiggia, Mario Guglielmoni, Mario Canuti, Romeo Zali, l'allenatore Fredy Arioli, Scacchi e Franco Bassi.
Accovacciati: Mauro Frischknecht, Alberto Arrighi, Giorgio Bagnoli, Achille Ranzi e Giuliano Anghileri.

Condividi
su Facebook - su Twitter