Antichi ricordi

Il primo asfalto in via Nassa

La splendida immagine proposta, scattata dal fotografo luganese Brunel, ritrae gli operai addetti alle caldaie per la mescola del conglomerato bituminoso; risale all'agosto 1925, quando si decise di sostituire l'acciottolato e le guide in granito che agevolavano il passaggio dei carri. Siamo in via Nassa, alla confluenza con via Pessina, nel punto di raccordo costituito dalla piazzetta triangolare intitolata a Emilio Maraini, conosciuta un tempo come «Piazza dei pesci». È una delle numerose immagini d'epoca che arricchiscono il nuovo fascicolo della rivista diretta da Carlo Agliati «Il Cantonetto », che compie una perlustrazione delle strade del vecchio centro storico, illustrando palazzi civili e chiese, addentrandosi anche per le viuzze tortuose di rioni oggi scomparsi, come quello popolare del Sassello. Altri articoli si spingono nella vicina Lombardia, nel quartiere operaio della Cortesella nella vecchia Como, che conobbe un destino analogo a quello del Sassello, o nella Milano rivoluzionaria delle Cinque Giornate. Vengono rievocati anche illustri personaggi dell'Otto e del Novecento, dal ticinese Stefano Franscini al lombardo Carlo Cattaneo e al toscano Giuseppe Prezzolini, che in secoli diversi trascorsero l'ultima parte della loro vita a Lugano. La rivista è in vendita nelle librerie e presso la redazione (www.cantonetto.ch).

Corso di cucina d'altri tempi a Cadro

Sul retro della fotografia consegnataci da Giorgio Pedrazzi di Cadro si legge la scritta «Corso di cucina» seguito dalla data: 1932. Dall'immagine, per la verità, non si ricava alcun indizio che tutte quelle persone abbiano partecipato a lezioni di gastronomia. Come spesso capitava in quegli anni, è tuttavia possibile che, per l'arrivo del fotografo, donne e uomini abbiano indossato il vestito buono. Con l'aiuto di alcuni anziani del paese, che ringraziamo per la disponibilità, è stato possibile dare un nome a parecchi volti. In alto, da sinistra, si riconoscono: Tobia Rota, Ilario Borelli, Domenico Ferrari, Bruno Fumasoli, Amilcare Borelli, Battista Pedrazzi, Napoleone Maggiorini, ???, Benigno Capponi, ???, ???. Nella fila centrale, da sinistra: ???, Virginia Pietrogiovanna, Marina Zamblera, Pia Fumasoli, ???, Menga Marazzi, alle sue spalle Nilla Martinaglia e Oliva Pedrazzi, ???, Fede Borelli, ???, ???, Cecilia Capponi, Fridolino Borelli, Piera Rota, ???. Davanti: la mestra Luigina Fumasoli, ???, ???, ???, don Filippo Martinaglia e don Fedele Canonica.

Condividi
su Facebook - su Twitter