Scende in campo la tradizione

di Marina Carta-Buttiglione

Sabato 16 settembre la tenuta Bally di Vezia accoglie la prima edizione di «Giochi tradizionali svizzeri».

La lotta, l'hornussen (un incrocio tra il baseball e il golf giocato con un bastone elastico), il lancio del sasso, i giochi da cortile come il lancio del ferro di cavallo o il salto in lungo e in alto. Attività quasi dimenticate che meritano di tornare sotto le luci della ribalta. Ne è convinto Jürg Dräyer, casaro doc e titolare della ditta Cetra Alimentari Sa di Mezzovico, che per festeggiare i 40 anni della sua azienda, 30 dei quali sotto la sua guida, ha deciso di organizzare un evento unico nel suo genere in Ticino. Sabato 16 settembre si potranno ammirare e riscoprire attività d'aggregazione che animavano le nostre Alpi nei secoli scorsi. Diversi gli atleti provenienti da oltre Gottardo e dal Ticino che parteciperanno proponendo esibizioni e dimostrazioni pratiche della loro specialità. I più temerari potranno cimentarsi in alcune di queste discipline (non sarà possibile provare la lotta svizzera per ragioni di sicurezza) mentre gli altri non devono far altro che godersi lo spettacolo. Lo sport tradizionale non sarà però l'unico protagonista della manifestazione. Gruppi folcloristici, tra i quali la Bandella Ticinese, i suonatori di corni delle Alpi, un gruppo jodel e sbandieratori coinvolgeranno infatti il pubblico con esibizioni emozionanti legate alla musica popolare. Anche i più piccoli avranno di che gioire. Per loro sarà allestita un'apposita area d'animazione e di giochi, con gonfiabili e possibilità di fare un giro sul pony. Si è naturalmente pensato pure al fronte gastronomico, con l'organizzazione di una succulenta colazione a buffet (gratuita fino ai 12 anni) cui seguiranno una risottata e una grigliata gestite dal gruppo Urani di Chiasso. Sapori in festa anche grazie allo speciale mini mercatino, dove si potranno acquistare prelibatezze locali. Ma vediamo il programma nel dettaglio: la giornata si apre alle 9 con l'inizio delle gare, la colazione a buffet e il mercato dei sapori; alle 11.30 momento ufficiale; alle 12 fuoco ai fornelli. Seguono, alle 13.30, il secondo momento ufficiale e alle 16 buffet delle torte con speciale composizione per l'evento. Alle 16.30 fine delle gare e alle 17 premiazione. Chiusura alle 18. Sarà possibile raggiungere la Tenuta Bally con i mezzi pubblici grazie a un servizio speciale Tpl gratuito: tratte Cornaredo stadio-Tenuta Bally e stazione Ffs-Tenuta Bally oppure dal capolinea di Lamone con il servizio navetta. Parcheggi a disposizione e segnalati. Informazioni dettagliate su www.lottati.ch.

Biglietti omaggio per gli abbonati

Ai primi abbonati che telefoneranno in redazione – 091 923 56 31 – l'organizzazione dell'evento regala 10 buoni per la colazione a buffet (da 25 franchi l'uno) e 10 buoni per il pranzo (a scelta griglia o risotto, bibite escluse). Sarà assegnato un buono per abbonato.

Condividi
su Facebook - su Twitter