Antichi ricordi

Scuola maggiore di Gravesano nel 1953

Biagio Rezzonico di Torricella ci ha sottoposto la fotografia scattata presumibilmente nel 1953 alla scuola maggiore di Gravesano. Seppur con qualche dimenticanza (a cui qualche lettore potrà eventualmente porre rimedio, segnalando alla redazione i nomi mancanti) il signor Rezzonico ha riconosciuto gran parte degli alunni.
Prima fila, in alto da sinistra
: Luigi Bernasconi, Fernando Fraschina, Angelo Poretti, Aurelio Gianola, ? Morelli, Aurelio Marcionelli e Biagio Rezzonico. Seconda fila: Direttore Felice Lubini, Marisa Puricelli, Flavia Bernasconi, Rosanna Fasola, Laura Bernasconi, Flavia Bellotti, Marilena Forzoni, Armida ?, ? Hoberholzer, ? Gusberti, ? Foglia e prof. Bernardo Bottinelli. Terza fila: Wanda Mattei, Gabriella Peroni, ? Ranzoni, ? Fasoletti, ???, «Vrenali» Frigeri e Luigi Brugnoli. Davanti, accosciati: Livio Fraschina, ? Quadri, Franco Crivelli, ? Maspoli e Orlando Crivelli.

Castagnolesi in gita

L'anonimo fotografo ha inquadrato l'allegra tavolata di castagnolesi in gita. Ritrovata negli album di famiglia, Elena Sopranzi chiede l'aiuto della nostra rivista per riconoscere il luogo della scampagnata e soprattutto i partecipanti, in gran parte uomini. Il documento risale indicativamente agli anni quaranta del secolo scorso. Sulla destra, in basso con la camicia bianca, si nota Armando Libotte, che dirisse la Rivista di Lugano dal 1966 al 1993. Alla sua destra Bruno Gianinazzi, zio della signora Sopranzi. Confidiamo nell'abilità e nella memoria dei nostri lettori per ottenere le informazioni.

Storica visita a Palazzo Civico

Nell'agosto del 1969 l'astronauta statunitense Walter Schirra, originario della valle Onsernone, fu accolto dall'autorità comunale di Lugano. Il capitano Schirra è stato l'unico astronauta a partecipare attivamente alle tre missioni compiute dagli Stati Uniti d'America: Mercury, Gemini e Apollo. Insomma, un pioniere dello spazio. Nella fotogonnella l'allora vice sindaco Sergio Pagnamenta (a destra) dà il benvenuto a Palazzo Civico all'illustre ospite.

Condividi
su Facebook - su Twitter