Antichi ricordi

Promesse del calcio a Cadro

Sul retro della fotografia, un'annotazione ci dà qualche preziosa indicazione: la data (1965) e il tema (squadra di calcio: scuola elementare Cadro). A quel tempo il movimento giovanile del locale CO Boglia non era ancora stato istituito (lo sarà negli anni settanta), tuttavia si assisteva a qualche timido tentativo di impartire lezioni di pallone ai promettenti ragazzi del paese. Il maestro Vittorio Moruzzi è alla guida di una squadretta formata dagli alunni delle elementari. In piedi, da sinistra, si riconoscono Riccardo Tiraboschi (con maglietta interista e minacciosi scarponi), Claudio Pagnamenta, Fabrizio Zamblera, Giorgio Tiraboschi e il maestro-allenatore Moruzzi. Accosciati: Sergio Dell'Acqua, Aurelio Cansani e Mirco Tiraboschi.

All'osteria «Frin Frin» a Cadro

Siamo a Cadro, nei primi anni sessanta, sulla terrazza dell'attuale ristorante Ombrone, che ai tempi si chiamava canvetto Federale. Per tutti era però l'osteria dei «Frin Frin». Ritrovo popolare, dotato del viale per le bocce e gestito da Italina e Noldo Mascetti. Da sinistra si riconoscono Bruno Jopiti, Sergio Rocchi, Tobia Rota e Flavio Botti.

Cucinieri a Cadro

Una polaroid sbiadita ci riporta alle scuole di Cadro in occasione di un pranzo per gli anziani offerto dalla locale sezione samaritani. Ai fornelli (o meglio alla caldaia), da sinistra: Franco Roncoroni, Piergiorgio Meneghelli, Giorgio Pozzi, Denise Vannini e Gianni Maestrini.

Pallacanestro a Cassarate negli anni sessanta

Il basket, o la pallacanestro come si diceva allora, si giocava prevalentemente nelle piazze. Qui siamo alle scuole di Cassarate con una squadra della locale società sportiva, allenata da Pier Rezzonico. In piedi, da sinistra: Franco Roncoroni, Fulvio Pelli, Claudio Binetti, Roger Buri e l'allenatore Rezzonico. Accosciati, da sinistra: Fiorenzo Binaghi, Bigio Biaggi, Sandro Fornara, Marco Casella e Sergio Pissoglio.

Condividi
su Facebook - su Twitter