Antichi ricordi

Elementari Don Bosco a Mezzovico

L'ing. Luigi Canepa di Mezzovico ci invia questa foto ricordo delle classi terza e quarta elementare, scattata nel novembre 1969 sul piazzale delle scuole Don Bosco di Mezzovico, consorzio scolastico Mezzovico-Vira-Camignolo-Sigirino, con i nomi di tutti gli allievi.

In prima fila, seduti (da sinistra): Ivo Dellavia, Abbondio Bonomi, Stefano Moghini, Roberto Bianchi, Paolo Mandozzi, Renato Marielloni e Aldo Cappiello.
Seconda fila (da sinistra): Tatiana Borla, Giuliana Nessi, Ester Canepa, Caterina Alfiniti, Antonella Marazza, Cristiana Zanetti, Angelica Küstner, Manuela Cadan e
Fiorenza Lubini.
Terza fila (da sinistra): Loris Burgio, Piergiorgio Manetti, Giorgio Ombelli, Ivan Kunz, Alberto Esposito, Marina Zanetti, Monica Wäspi, Marco Lozzio, Adolfo Richina e Roger Etter.
Quarta fila (da sinistra): Fabrizio Valnegri, Agostino Cadan, Franco Giglio, Mario Locatelli, Renzo Pedevilla, Patrizio Borla, Athos Gandola, Luigi Canepa, maestra
supplente Brunetta Roveri (il maestro titolare Giancarlo Egg non è presente nella foto).

La Pia Opera San Giovanni Bosco fu costruita nel 1936 su iniziativa dell'allora parroco don Boschetti. Da quell'anno divenne la prima scuola dell'infanzia di Mezzovico-Vira, con aule per i bambini al piano terra e una bella sala per il teatro e manifestazioni varie al primo piano, nonché un piccolo appartamento per le suore. Dal 1968 fino al 1973, ospitò le sezioni di terza e quarta delle scuole elementari consortili di Mezzovico-Vira-Sigirino-Camignolo. Nei primi anni novanta fu demolita per far posto all'attuale Centro comunale.

Prima comunione in Val Colla

Riceviamo dalla Val Colla una tenera immagine, scattata quando la regione pulsava di vita e nei paesi erano in attività parecchie sedi scolastiche. Insomma, in valle c'era parecchia gioventù. Sul retro della fotografia è indicato un solo nome: quello di don Filippo Milesi. Proveniente da Bergamo, la sua famiglia si era trasferita a Pura, dove oggi è sepolto don Milesi, morto nel 1984 all'età di 74 anni. Il padre è stato l'ultimo carbonaio. Ordinato parroco, Filippo ha cominciato il suo ministero pastorale in Val Colla, dove tuttora gli anziani lo ricordano con affetto. All'epoca alcuni paesi della valle erano sprovvisti di strade e capitava che il parroco li raggiungesse a dorso di mulo. Don Milesi fu in seguito trasferito a Novaggio e poi a Sessa, dove concluse la propria carriera ecclesiastica. A volte tornava in Val Colla per qualche campo estivo con i giovani malcantonesi. Nella foto il prete è attorniato da un nugolo di bambini e bambine, nel loro candido abito bianco. Tutti reggono un libricino con le preghiere da recitare per la Prima comunione. In assenza di altre informazioni, contiamo sull'intervento dei nostri lettori sia per dare un nome ai bambini sia per eventualmente completare la notizia con l'anno e il luogo in cui è stata scattata la foto.

Condividi
su Facebook - su Twitter